RossoPorpora ensemble è un collettivo di giovani musicisti nato nel 2010 per dare la propria interpretazione al repertorio musicale sacro e profano che dal tardo Rinascimento copre tutta l'età del Barocco, Cifra stilistica essenziale del proprio fare musica è una profonda attenzione nei confronti del testo, sia esso verbale che musicale. Dal 2011 ha affidato la direzione artistica a Walter Testolin il quale, oltre a dirigere il gruppo nella sua formazione originaria, nel corso degli anni ha sviluppato le qualità individuali creando una formazione parallela, dedita al repertorio madrigalistico.

RossoPorpora ha partecipato nel 2013 al REMA - Showcase a Marsiglia selezionato tra oltre ottanta ensemble emergenti. È stato ospite di importanti festival quali Spazio & Musica di Vicenza, Fondazione Pietà dei Turchini, Pavia Barocca, Invaghite note, Passie van de Stemmen a Leuven (B), Laus Polyphoniae ad Anvers (B), gli Amici della Musica di Padova, Oudemuziek a Utrecht (NL).

Nel 2013 ha inciso per la rivista Classics Voice il ciclo di cantate Membra Jesu nostri di Dietrich Buxtehude, riedito poi nel 2015 dalla casa discografica Stradivarius, registrazione definita paradigmatica dalla critica musicale. Nello stesso 2015 ha dato vita per gli Amici della Musica di Padova al ciclo triennale "Italia mia, Storia del madrigale italiano" che si conclude con un concerto che ripercorre l'intera vita creativa di Claudio Monteverdi. Nel 2017 viene pubblicata su cd la prima registrazione dei Madrigali & Symfonie op.II di Biagio Marini, nella quale RossoPorpora collabora con l'ensemble strumentale vicentino I Musicali affetti.

Da qualche anno i concerti di RossoPorpora sono caratterizzati da un particolare approccio, teso a rendere viva e attiva la scena, sulla quale i cantanti si muovono come all'interno di una Accademia rinascimentale.

Nel 2017 viene pubblicata su cd la prima registrazione integrale dei Madrigali & Symphonie op. II di Biagio Marini, nella quale RossoPorpora collabora con l'ensemble strumentale vicentino I Musicali Affetti. Il disco riceve importanti riconoscimenti quali il Disco del Mese per la rivista Amadeus e le Cinque Stelle della rivista Musica. Nell'agosto dello stesso anno RossoPorpora torna al Festival Laus Polyphoniae di Anversa con un concerto di madrigali su testi di Petrarca dedicati a Laura che è stato definito "Uno dei momenti di massima intensità emotiva del Festival" da Il Giornale della Musica. Negli ultimi anni RossoPorpora ha  caratterizzato i propri concerti dando vita a una sorta di accademia rinascimentale, nella quale i musicisti si muovono liberi, rendendo il concerto una sorta di semplice ma efficace conversazione con il pubblico, visto sempre più come parte attiva del momento musicale.

A dicembre 2017 in seno al gruppo è nata l'Orchestra RossoPorpora, che ha debuttato nella Stagione della Società del Quartetto di Vicenza con un programma dedicato ai madrigali concertati di Monteverdi.

A maggio 2018 è stato pubblicato dall'etichetta discografica Arcana L'amoroso & crudo stile, disco dedicato all'opera madrigalistica di Luca Marenzio. Premiato con il Disco del Mese da Classic Voice, i 5 Diapason dall'omonima rivista francese, con le 5 Stelle da Musica e Amadeus, L'amoroso & crudo stile è stato entusiasticamente definito dal francese ForumOpera.com "Una pietra miliare storica […] Un disco per l'isola deserta" . La storica rivista britannica  Early Music Review,  ne ha scritto: "Un disco veramente eccezionale, una registrazione di tale merito musicale e qualità artistica che ci blocca nel nostro cammino. Le esecuzioni sono eccezionali, sia dal punto di vista tecnico che interpretativo. In breve: Magnifico!". 

L'amoroso & crudo stile è stato poi insignito del Premio della Critica musicale di lingua tedesca, venendo inserito tra i dischi dell'anno per la categoria  Musica Vocale. 

Tra il 2018 e il 2019 RossoPorpora è stato impegnato in una serie di concerti con i quali ha dato vita a nuovi progetti, tra i quali spiccano l'integrale del Priego alla Vergine, opera ultima di Giovanni Pierluigi da Palestrina e Per sentieri di neve a un cor di foco, omaggio alla scrittura cameristica monteverdiana per voci maschili.

Invitato a tornare al Festival Oude Muziek di Utrecht nel 2020 (appuntamento rinviato al 2021 a causa della pandemia), RossoPorpora parteciperà alla Settimana di studi sul madrigale Italia mia, il madrigale italiano da Petrarca a Monteverdi, organizzata dall'Associazione Ghimel  e dalla Fondazione Camillo Caetani di Roma, in concorso con i Conservatorî di Roma, Frosinone e Latina, tenendo due concerti dedicati a Giaches de Wert e a Luca Marenzio.